La Valle probabilmente ex riserva boschiva destinata alla caccia reale, ha origini preistoriche documentate dai reperti ritrovati nelle grotte e nei luoghi sepolcrali.
Alcuni oggetti sono visibili presso il museo Archeologico di Bergamo Alta nella Cittadella.
Queste terre videro il passaggio dei Celti, dei Romani, dei Longobardi dei Franchi per poi divenire feudo vescovile agli inizi del XII secolo.
Nel XIII secolo nella Valle si sviluppò un' organizzazione comunale accanto alla struttura religiosa che segnarono profondamente la storia e l’architettura degli edifici ancor oggi visibili. Nella vicina vallata del Brembo verso la zona di Almè si scorge la Strada della Regina, antiva via militare romana della Retia. Interessante è l’itinerario del Romanico con la bellissima chiesa di San Tomè, ad Almeno, a pianta circolare del X-XI secolo. E la vicina Chiesa del XII secolo San Giorgio.
Vicino, in valle Imagna, a Clanezzo si trova un ponte romanico del X sec.

(C) 2007 Bruder - E' vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti del sito senza l'autorizzazione